venerdì 17 aprile 2015

PER UNA CIPOLLA DI TROPEA - ALESSANDRO DEFILIPPI



Curiosando su Amazon, sempre faccio un veloce raid nella sezione libri e-book e sono incappata in questo libro che mi ha incuriosita solo dal titolo e poi, in aggiunta, è gratis!
"Per una cipolla di Tropea" di Alessandro Defilippi, edito da Mondadori nel 2012. 
Clik sul titolo, link diretto per scaricare il libro in e-book.
Una cinquantina di pagine in tutto, un racconto breve insomma, che si legge in un paio d'ore al massimo, mentre ci rilassiamo sul divano o in viaggio dal e per il lavoro.

Un giallo ben articolato, attorno ad un paio di cadaveri e all'indagine del colonnello dei Carabinieri Enrico Anglesio, nella Genova della fine degli anni 50. 
Inevitabile non ricordare il Commissario Montalbano di Camilleri, per l'uso del dialetto, anche se in questo caso è il genovese, ma anche nella persona del colonnello Anglesio: amante della buona cucina e, anche se solo un personaggio in secondo piano, nella figura della sua amata più giovane ed eterna fidanzata.

Una lettura scorrevole che non deluderà gli amanti del giallo. Non tutte le indagini devono prolungasi e dilungarsi forzatamente per 500 pagine!


Alessandro Defilippi, psicoanalista torinese. Dello stesso autore troviamo: 
Una lunga consuetudine - Sellerio
Cuori bui, usanze ignote - Antigone Edizioni
Locus animae , Angeli e Le perdute tracce degli dei - Passigli
Manca sempre una piccola cosa (2010) - Einaudi 
Nel 2011 ha preso parte al progetto "Il romanzo di Roma" con il volume Danubio rosso
Ha collaborato alla sceneggiatura di Prendimi l'anima di Roberto Faenza

Kly

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Flavia,
      anche a me è piaciuto, la giusta lettura per staccare da quelle più impegnative!
      Buon week-end!

      Elimina