venerdì 29 gennaio 2021

IL BLU DELLE ROSE - TONY LAUDADIO

Il blu delle rose di Tony Laudadio è un romanzo edito da NN edizioni nel 2020.

È un romanzo di genere science-fiction, cioè fantascienze o narrativa di anticipazione, perché ipotizza un futuro non troppo impossibile.

Prima di tutto descrive un Italia con un clima tropicale non più mediterraneo, poi una società totalmente interconnessa e dipendente da sistemi informatici, ma soprattutto ipotizza che nel nostro DNA esista un gene C che determina la predisposizione a delinquere.

Uno screening mappa tutti i futuri nati e i feti che posseggono questo gene, in base alla legge, vengono eliminati. Questo ha praticamente completamente cancellato la delinquenza.

Questa è la società in cui vive Elisabetta, la protagonista: genetista che ha contribuito alle ricerche sul gene C.

In se la storia ha un andamento abbastanza prevedibile ma comunque è una lettura interessante che apre diversi interrogativi.

Per esempio su questo dialogo c'è molto su cui riflettere:

<<E se insieme a tutti i criminali stessimo uccidendo anche le menti migliori di questa generazione, gli artisti, gli scienziati? Sono sicuro che Caravaggio avesse il gene C e forse anche Mozart, probabilmente Schumann, di sicuro Gesualdo di Venosa, Einstein non credo, ma Oppenheimer è probabile... e ti dico solo i primi che mi vengono in mente...>>

<<Stiamo prevenendo la nascita di un Hitler, ecco cosa stiamo facendo.>>

Oggi la Denny consiglia un salto nel futuro con "Il blu delle rose" di Tony Laudadio.

Buona lettura


Denny


Per la  READING CHALLENGE 2021 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 02 - 15 - 35 - 50 o +1


Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 22 gennaio 2021

PORTICO D'OTTAVIA 13 - ANNA FOA

Dopo essersi trasferita in uno degli appartamenti dell'antica palazzina di via Portico d'Ottavia 13, la storica Anna Foa decide di indagare la storia dell'edificio che, nel ottobre del 1943, ospitava esclusivamente famiglie ebree. Da qui prende il via la tragica cronaca dei destini di tante persone che, dopo il rastrellamento del 16 ottobre, morirono per la maggior parte tra i campi di concentramento e le Fosse Ardeatine. 

La Foa fa i nomi di tutti i protagonisti, puoi immaginarli nelle loro case impegnati a far fuggire gli uomini non appena si accorgono dell'irruzione nazista. Vengono trovati tutti in casa, è sabato e per gli ebrei è giorno di riposo.

Sono tante le rivelazioni che emergono: il senso di parziale sicurezza dopo la consegna dell'oro ai nazisti avvenuta a settembre, l'impossibilità per i più poveri di fuggire e nascondersi, i delatori ebrei che vendono i loro correligionari per accaparrarsi le taglie (5000 lire gli uomini, 2000 lire le donne, 1000 lire i bambini). È un racconto straziante la cui memoria permea le pareti, i cortili, il portico dell'antica palazzina diventata teatro di un'immane tragedia. Più di tutto, a lasciare l'amaro in bocca, e l'assenza di quella giustizia che può consentire la ricostruzione. Sì, perché l'Italia, le vittime italiane e i pochi sopravvissuti non hanno mai avuto la loro Norimberga.
Un libro molto bello e coinvolgente che consiglio a tutti per ricordare e acquisire la consapevolezza di come anche l'Italia si sia macchina di una delle più grandi atrocità del '900.


Stefania


Per la  READING CHALLENGE 2021 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 19 - 43 - 50 o +1

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 8 gennaio 2021

DELITTI E MISTERI. 3 CIVETTE - MAURIZIO CASTELLANI

Con questa siamo alla 7. avventura di Marco Vincenti. Ex geometra, albergatore per eredità e detective per hobby.

Un caso  singolare, un trio di gemelle, una tresca macabra, 2 omicidi travestiti da incidenti, una vecchia storia familiare e l'indagine è servita. Marco e la sua combricola di amici e donzelle che caratterizzano le sue peripezie, la buona cucina e la simpatia Toscana decorano anche questo libro di Maurizio Castellani che ho divorato tutto d'un fiato come ormai è abitudine.

Avendo recensito in più di una occasione la produzione letteraria di Maurizio Castellani non posso che riconfermare che anche in questo episodio,  Maurizio riesce a catturare la nostra attenzione con la sua ormai consueta armonia del romanzo giallo intrecciato a squarci di vita quotidiana, di amicizia, amori, gelosie. La Grazia, compagna di Marco nella vita, è colei che da lo spunto per affrontare anche argomenti più familiari che esulano l'indagine in sé,  una finestra sul rapporto di coppia. Tutto ciò rende i libri di Maurizio piacevolissimi e godibilissimi proprio per non concentrarsi solo ed esclusivamente sullo scoprire l'assassino e la dinamica del delitto.

Quindi non mi resta che consigliare vivamente anche questa ennesima vicissitudine ambientata a Cascina Terme.

Link alle mie recensioni a tutte le opere firmate Maurizio Castellani:
➡️ LA VILLA (Il murato vivo)

Le indagini del commissario Luschi:

➡ DAKAR (La prima indagine del Commissario Luschi)

Altro:
➡️ Racconto breve ➡ UN AMORE SVUOTATO

Potete trovare tutti i romanzi di Maurizio Castellani in ebook o cartaceo, su Amazon al seguente link ➡ https://www.amazon.it/Maurizio-Castellani/e/B077B8KK2L/ref=sr_ntt_srch_lnk_1?qid=1542318531&sr=8-1


Buona lettura!

Kly

Per la  READING CHALLENGE 2021 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 02 -  06 - 21 - 50 o +1