venerdì 26 marzo 2021

CACAO - JORGE AMADO

Ecco una lettura che mi ha pienamente soddisfatto: 
Cacao di Jorge Amado, pubblicato nel lontano 1933, ma disponibile ancora oggi.
Lo stile di Amado e inconfondibile, evocativo e ricco di elementi esotici.
Questo breve romanzo è la seconda pubblicazione dell'autore ed è molto forte la componente politica che Amado racconta parlandoci delle lotte dei lavoratori per ottenere migliori condizioni di lavoro.

Quelli di Amado sono romanzi corali. I personaggi che interagiscono nella vicenda sono tanti e l'autore li gestisce abilmente caratterizzandoli tutti.
Rispetto a romanzi più maturi, come Gabriella garofano e cannella o Donna Flor e i suoi due mariti, lo stile è più acerbo. Non è un vero e proprio romanzo con un intreccio classico, ma piuttosto un'istantanea su quella che era la condizione dei braccianti nelle piantagioni di cacao e sui danni causati al territorio dalla deforestazione incontrollata.
Tematiche di un'attività disarmante non trovate? Consigliatissimo!

Immagine del profilo di stefanialand_Stefania

Per la  READING CHALLENGE 2021 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 20 (dipendendo dalla edizione che si acquista) -  46 - 47 - 48 - 49 - 50 o +1

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 19 marzo 2021

#DIVULGO (Le storie della storia dell'arte) - JACOPO VENEZIANI

Un quadro, una statua, un affresco o un bassorilievo, non rappresentano solo una persona, un paesaggio o un momento. Dietro ad ogni pennellata o scalfitura, ormai sappiamo che si nasconde uno studio accurato dell'artista , una sua consapevole volontà di trasmettere un messaggio preciso.
Jacopo Veneziani ne #DIVULGO (Le storie della storia dell'arte) edito da Rizzoli l'anno scorso, ci prende per mano e ci racconta la storia dietro a 36 quadri più o meno noti e soprattutto ci insegna non solo a vedere il quadro ma a guardarlo: a guardarlo per davvero!
Come lui stesso spiega nella sua introduzione, quando visitiamo un museo, ci facciamo prendere da una foga, una voglia di vedere più opere possibili; non ci prendiamo il tempo necessario per guardare, osservare attentamente, perderci nei particolari. Per questo motivo Jacopo Veneziani in questo libro di 190 pagine è la nostra guida passo passo alla scoperta dei piccoli dettagli che sicuramente ci sono sfuggiti e ci racconta aneddoti e le storie dietro a ciò che è rappresentato. Il tutto con un linguaggio semplice e diretto, senza essere tedioso e noioso come qualcuno, purtroppo, pensa sia l'arte.

Mi sono incuriosita e ho acquistato il libro di Jacopo Veneziani, non perché io sia una spassionata amante o una esperta conoscitrice di opere d'arte. Ho conosciuto l'autore, il quale mi ha letteralmente stregata e conquistata, grazie al programma "Le parole della settimana" di Massimo Gramellini in onda su Rai3 il sabato in prima serata. 
Jacopo Veneziani è Dottore in Arte presso la Sorbona di Parigi, ha il suo angolo fisso nel programma, durante il quale ci propone alcuni quadri legati ad una determinata parola, notizia o evento. Non vi sembra possibile legare fatti di cronaca o una parola scritta, all'arte, pura bellezza visiva?  Jacopo Veneziani ci riesce benissimo e ce lo spiega anche con parole ben calibrate e naturali. 
William Turner - Pioggia, vapore e velocità
(In sé il programma è già interessante, altamente culturale, ma ha un format leggero e lega notizie e/o eventi di cronaca, alle parole, facendo una analisi delle stesse. Bellissimo e da non perdere, l'introduzione del programma, i primi 10 minuti circa, a mano del grande paroliere e musicista italiano: Roberto Vecchioni.)

Per tutti coloro che amano l'arte, ma anche per chi l'ha considerata sempre noiosa e vuole "leggerla" e appassionarsi alle opere d'arte che costellano non solo la nostra bella Italia, ma il mondo intero; consiglio #DIVULGO, una serie di racconti che svelano "il significato più profondo dell'osservare un'opera d'arte: incontrare l'altro per capire che, in fondo, quell'altro non è poi così altro da noi".

Clizia


PS: è possibile seguire Jacopo Veneziani anche sui social, dove quotidianamente ci rivela i segreti di alcune bellezze artistiche che lasciano a bocca aperta meravigliati!


Per la  READING CHALLENGE 2021 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie:  2 - 47 - 48 - 49 - 50 +1

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

venerdì 12 marzo 2021

LA DIVINA COMMEDIA RIVEDUTA E SCORRETTA dalla pagina Facebook SE I SOCIAL NETWORKS FOSSERO SEMPRE ESISTITI di FRANCESCO DOMINELLI e ALESSANDRO LOCATELLI

Io, come credo la maggior parte delle persone, conosco la Divina Commedia solo perchè costretta a studiarla a scuola. E a conti fatti avrò letto veramente due o tre canti dell'Inferno.

Nell'anno in cui cade il settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta ho pensato di tappare qualche buco, di rispolverare le memorie scolastiche, di saperne qualcosa in più.

Però, conscia di non essere in grado di leggere l'originale, ho optato per un testo umoristico: "La divina commedia riveduta e scorretta".

Questa parodia è stata scritta da Francesco Dominelli e Alessandro Locatelli, creatori della pagina Facebook "Se i social network fossero sempre esititi", ed è uscita nel 2020 per la casa editrice Longanesi. È divisa esattamente come l'originale e per ogni canto propone un breve riassunto umoristico e in chiave moderna, ma testuale.

A completare il tutto c'è anche qualche illustrazione. Non di Doré, ma piú moderne e irriverenti.

Devo ammettere che questo testo mi ha stupito positivamente per la sua attinenza con l'originale. Può veramente servire per conoscere o ripassare La Commedia.

E sono fermamente convinta che la buonanima di Dante, che non scriveva in latino per essere accessibile a tutti, che mischiava stili, parole e dialetti, che non disdegnava neanche qualche parola volgare, dal suo girone o cielo, apprezza siffatta opera.

Buona lettura anime perse.


Denny



Per la  READING CHALLENGE 2021 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie:  2 - 4 - 7 - 20 - 40 - 50 +1

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma