venerdì 29 maggio 2015

TEMPI MODERNI




Per la strada camminavo
col mio pargolo mano nella mano
a casa mi avviavo

"Buongiorno!"
"Buongiorno Signora"
Sorridente e canterino
avvolto in un aroma di ciclamino
mi salutava un umile spazzino.

Poi la strada attraversai
davanti alla Banca
un attacco di nausea mi colpì
un olezzo a merda
Il mio povero naso avvertì.

Kly

2 commenti:

  1. Ahaha, abbasso le banche!! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moz, non ci crederai, ma è successo proprio così.
      La poesia mi è balenata in testa da una vera esperienza personale vissuta un paio di giorni fa. Non è frutto di fantasia!
      E si... questi strozzini legalmente riconosciuti e protetti hanno stufato!

      Elimina