venerdì 3 ottobre 2014

GIALLI MILANESI

Oggi vi consiglio i libri che raccontano le indagini del Commissario Arrigoni.
Ancora gialli direte. Ebbene si!
Le mie proposte vengono così, in base ai libri che leggo o che ho sul comodino e dato che il genere giallo/poliziesco mi piace è normale che ricorra spesso nelle mie proposte. Mettetevi il cuore in pace.
Ma cosa rende meritevoli e diversi questi romanzi rispetto ad altri?
In primis l'ambientazione. Un ambientazione a me particolarmente cara, cioè Milano, la mia città. Una Milano, però, traslata al passato, con quel tocco amarcord e nostalgico, che nasce dalla perfetta descrizione della città nel dopoguerra, vista dal ceto medio-basso, quello dei lavoratori con la schiscetta e delle corti a ringhiera con la portinaia pettegola.
In secondo luogo merita il personaggio principale, il Commissario Arrigoni, che è persona normalissima, umile e dignitosa, perfettamente compatibile con la situazione economica e sociale degli anni '50.
Dario Crapanzano, milanese doc, attinge dai suoi ricordi per ricostruire usi, costumi, pensieri e preoccupazioni della gente comune negli anni '50, resuscita vecchie professioni, spiega com'erano certi luoghi famosi della città.
L'indagine, il lato giallo della vicenda, non è certo da cardiopalma, anzi ha un ritmo lento.
Il Commissario Arrigoni, con garbo e senza scossoni, giunge alla soluzione del caso e nel frattempo il lettore fa un viaggio nel tempo.

La serie conta per ora 5 titoli. I primi 4 editi dall'editore Frilli l'ultimo invece è uscito quest'anno per Mondadori.

Il giallo di via Tadino. Milano 1950
La bella di Chiaravalle. Milano 1952
Arrigoni e il caso di Piazzale Loreto. Milano 1952
Il delitto di via Brera. Milano 1952
Arrigoni e l'omicidio di via Vitruvio. (Milano 1953)

Io per ora ho letto solo il primo ma piano piano leggerò anche gli altri.

Buona lettura... a tucc.


Denny

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

9 commenti:

  1. Ciao, sai che non ho mai letto un giallo?forse uno alle medie,di Agatha Christie....Ma ti ringrazio per i consigli e di essere passata da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse non è il tuo genere. A me personalmente un po' di "mistero" in un libro piace, in tutte le varianti a seconda dei casi o dei momenti: gialli classici, polizieschi, thriller, spy story, legal o medical thriller, storici ecc... :)
      Grazie a te!

      Elimina
  2. Il genere non mi dispiace affatto ma questo autore non lo conosco prorio... dovrò rimediare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Il mio intento è anche quello di far conoscere autori nuovi... magari italiani... o pubblicati da case editrici minori. I soliti nomi non hanno bisogno di ulteriore pubblicità o dell'ennesima recensione positiva.
      Grazie della visita e del commento. :)

      Elimina
  3. Mi intriga molto. Proverò, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e poi passa di qua a dirmi che ne pensi. ;)
      Ciao!

      Elimina
  4. Uhm... kly! Non coosco questo autore. E' grave?
    In genere i romanzi/noir/gialli della Frilli sono ottimi.... vedo se riesco a riaprire l'ordine ibs

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patricia, anch'io scopro in continuazione nuovi autori per poi scoprire che sono nuovi solo per me :)
      In fondo queste piccole rubriche di suggerimenti servono proprio a dare spazio anche a chi non entra nelle classifiche dei più venduti.
      Se lo leggi poi torna a raccontarmi cosa ne pensi.

      Elimina
    2. Ciao Denny, senz'altro! A presto!

      Elimina