venerdì 9 aprile 2021

CRONACHE DI UN VENDITORE DI SANGUE - YU HUA

È un piccolo gioiellino che vi consiglio soprattutto se siete interessati alla storia della Cina maoista. 
Nel romanzo l'autore usando come punto di partenza l'antica usanza [in voga anche ai giorni nostri] diffusa tra gli uomini di vendere il proprio sangue per dimostrare salute, forza e virilità, guida il lettore nella vita del protagonista, Xu Sanguan, e della sua famiglia. 
Ci viene mostrato come gli eventi storici più importanti: il grande balzo in avanti, la grande carestia e la rivoluzione culturale, influenzino la vita della famiglia Xu, spingendo di volta in volta il capofamiglia a vendere il sangue per sopravvivere. 
Lo stile tragicomico smorza i toni di tutta la narrazione arrivando in alcuni passaggi a risultare divertente senza, per questo, inficiare la natura drammatica di uno dei periodi più bui della storia cinese. I dialoghi possono risultare ridondanti, artefatti, e poco credibili al limite dell'ingenuità, è una peculiarità della scrittura orientale che potrebbe essere poco apprezzata.
Per me si è rivelato una vera sorpresa che consiglio caldamente.

Immagine del profilo di stefanialand_ Stefania

Per la  READING CHALLENGE 2021 di TuttoPerTutti questo libro può rientrare nelle categorie: 08 - 40 (per lo stile tragicomico della narrazione può essere racchiuso in questa categoria) - 47 - 48 - 49 - 50 o +1

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

Nessun commento:

Posta un commento