venerdì 2 dicembre 2016

BERLIN - FABIO GEDA & MARCO MAGNONE

Il consiglio di lettura di questo venerdì si ricollega a quello della settimana scorsa perché anche questo è un romanzo che rientra nel genere fantascienza, più precisamente di tipo ucronico.
"L'ucronia (anche detta storia alternativa, allostoria o fantastoria) è un genere di narrativa fantastica basata sulla premessa generale che la storia del mondo abbia seguito un corso alternativo rispetto a quello reale" (cit. Wikipedia)
Un romanzo ucronico è un romanzo che racconta eventi coerenti a una realtà ipotetica, quindi non veritiera ma possibile, e spesso negativa.

Berlin è una serie di romanzi scritti da Fabio Geda (NdA: avevo già consigliato un suo romanzo ---> L'estate alla fine del secolo)  e Marco Magnone, pubblicati da Mondadori e destinati ad un pubblico giovane (da 12 anni circa).
La serie conterà alla fine 7 libri (uscite scadenziate semestralmente a marzo e settembre) ma per ora ne sono stati pubblicati solo 3.
Il primo si intitola "I fuochi di Tegel" ed è quello che ho appena finito di leggere.
In questo primo romanzo viene presentata la situazione e i personaggi principali ma lascia anche tante domande aperte che sicuramente troveranno risposte nei sequel.
Il modo alternativo ricreato molto abilmente nelle 200 pagine che compongono il romanzo è datato 1978, è collocato nella città di Berlino ed è popolato solo da bambini e adolescenti visto che, due anni prima, un virus letale ha eliminato tutti gli adulti e impedisce di arrivare all'età adulta.
La città è una città in rovina, senza elettricità e senza regole. 
I ragazzi si sono divisi in gruppi, bande, tribù, spesso rivali e sopravvivono come possono.
Il rapimento di un bambino "figlio della morte" cioè nato dopo l'inizio dell'epidemia è l'innesco per tutta l'avventura del libro.
"I fuochi di Tegel", come immagino anche quelli a seguire, è un romanzo veloce, scorrevole, facile ma interessante e ricco di spunti di riflessione.
Si può contestare che alcuni elementi della trama non sono originalissimi e che sia forte il richiamo a altri romanzi nuovi e vecchi (nel caso de "il signore delle mosche" di Golding è un evidente tributo) ma come chiede lo stesso autore in un commento sparso nel web trovato durante le mie ricerche: "Qualunque storia di amori contrastati è inutile perché tanto c'è già Giulietta e Romeo?".
Berlin racconta cose magari "già sentite" ma a modo suo e indirizzate a un pubblico più giovane.

Se cercate un buon libro da regalare per Natale ad un adolescente, forse l'avete trovato!

Sito ufficiale della serie: http://www.berlin-libro.it

(Non è un semplice sito promozionale ma ha tanti contenuti extra e materiale per laboratori scolastici.)


I primi tre titoli della serie BERLIN sono:

1 - I fuochi di Tegel
2 - L'alba di Alexanderplatz
3 - La battaglia di Gropius

Denny

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

Nessun commento:

Posta un commento