venerdì 13 novembre 2015

SCIENZA IN CUCINA - DARIO BRESSANINI

Oggi voglio parlare di letture di approfondimento.
Il suggerimento non arriva da me ma dal mio maritino che ha già letto due dei libri che proporrò ed è alle prese con il terzo.
A volte a cena se ne esce fuori con frasi tipo “sai come viene prodotto questo?” oppure “sai che non è vero che...”. Nascono così interessanti discussioni. Cosa che mi ha spinto a proporre questi libri ai lettori del blog.
L'autore dei libri in questione è Dario Bressanini.

Dal web: “Dario Bressanini è ricercatore universitario presso il dipartimento di Scienze e alta tecnolocgia dell'Università degli studi dell'Insubria di Como. Ha pubblicato circa sessanta lavori scientifici su giornali e riviste nazionali e internazionali. Collabora con al rivista “le scienze” come titolare della rubrica mensile “Pentole e provette”, dedicata all'esplorazione scientifica del cibo e della gastronomia. È anche autore del popolare blog ---> “Scienza in cucina”, dove affronta con taglio scientifico sia temi gastronomico-scientifici sia argomenti legati alle biotecnologie agricole, alla produzione agricola, alla percezione del rischio alimentare e alla chimica in cucina”.

I suo libri che vi propongo sono:
* Le bugie nel carrello. Le leggende e i trucchi del marketing sul cibo che compriamo (ed. Chiarelettere)
* Pane e bugie (ed. Chiarelettere)
* Contro natura. Dagli OGM al “bio”, falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola. (ed. Rizzoli)

In questi libri troverete le spiegazioni di parecchie cose interessanti e sconcertanti.
Volete qualche esempio?
Noi mangiamo pasta Hulk! Perché viene prodotta con un grano selezionato (nella prima metà del 1900) irrorandolo con raggi gamma!
Le carote inizialmente erano di colore viola ma una mutazione spontanea le ha rese arancioni.
Il pesto è cancerogeno!
Lo scopo di queste pubblicazioni, di taglio scientifico ma adatte a tutti, è quella di aprire gli occhi al consumatore, far si che si ponga delle domande. Servono per sfatare falsi miti e dare informazioni corrette, non alterate dal marketing e da pubblicità, e mettono in guardia dai falsi allarmi che circolano sul web facendo esempi concreti.
L'autore non vuole demonizzare nulla e contemporaneamente cerca di spingere il lettore-consumatore a non credere ciecamente in niente e a verificare le notizie.
Cosa non da poco: l'autore cita le fonti delle sue affermazioni e/o delle ricerche correlate.

Se volete mangiare più consapevolmente, conoscere un po' di più la moderna produzione alimentare ed i prodotti presenti sugli scaffali del supermercato, questi libri fanno per voi.


Buona lettura

Denny

Questo articolo partecipa al Venerdì del libro su HomeMadeMamma

1 commento:

  1. Libro davvero interessante che tutti dovremmo leggere!!

    RispondiElimina